World Invasion (2011)

Film: World Invasion

Diverse sequenze sono travolgenti e il realismo degli attacchi impressionante, volere comprendere quello che succede in una sparatoria di "World Invasion" è un inutile oltre che controproducente esercizio, si rischia di perdere l'incertezza e l'adrenalina della situazione, il nemico è quasi sempre invisibile e i conflitti a fuoco sono devastanti, scariche cieche verso bersagli sfuggenti. Le scenografie sono ottime, quartieri inceneriti dalla furia della lotta, un percorso tra edifici carbonizzati che poche ore prima erano ridenti villini con piscina, le missioni seguono obiettivi lineari (salvare degli ostaggi, raggiungere delle postazioni, trovare un rifugio, ecc.) come in un livello da video-game, l'azione concede poco spazio al resto. Gli effetti visivi sono curati dai fratelli Strause, gli alieni e molti particolari non a caso ricordano il loro "Skyine", pellicola gestita in contemporanea con "World Invasion", situazione che ha generato antipatiche controversie conflittuali, con molta probabilità da risolvere per vie legali.

"World Invasion" dura circa due ore di intensi scontri e prevede molti appuntamenti irrinunciabili, come il sacrificio eroico di alcuni per salvare i compagni, il senso dello spettacolo è costante e sempre supportato da effetti speciali di buon livello, l'apice è forse lo scontro furibondo ed esplosivo su un viadotto dell'autostrada. I personaggi che entrano in scena sono numerosi e tra quelli più conosciuti spicca il broncio latino di Michelle Rodriguez ("Avatar") nel ruolo di una militare grintosa e risoluta, tra i civili anche un bambino messicano a cui non viene risparmiato la parentesi patetica e il sermone conseguente sulla lealtà dei marines, veramente esilarante, tutto fa pensare che lo sceneggiatore Chistopher Bertolini abbia ripassato per davvero "Berretti Verdi", del resto John Wayne viene pure citato in un dialogo in riferimento a una sortita eroica di Nantz. Il regista Liebesman firma il suo film migliore, fare peggio dei precedenti "Al Calare delle Tenebre" e "Non Aprite Quella Porta l'inizio" era difficile, nonostante un contro-finale da "brivido" da fare arrossire pure Sarah Palin, vedere per credere.

Tit. Originale: "Battle: Los Angeles"
Paese: USA
Rating: 7/10