Recensioni

Iron Man 3

iron man treNella terza avventura cinematografica Tony Stark è un uomo in crisi che deve affrontare la sfida più difficile nel momento di massima debolezza. Con Robert Downey Jr., ci sono Gwyneth Paltrow, Ben Kingsley, Don Cheadle, Guy Pearce.

Per tentare di rinnovare le avventure di un super eroe la cosa migliore è cambiare il super eroe dal di dentro. E così con Iron Man 3 scopriamo un Tony Stark che deve affrontare la sfida più difficile proprio nel momento in cui è più debole. Già perché il miliardario genio, egotico e glamour è diventato un uomo con crisi di ansia, preda di incertezze e angosce proprio mentre la sua casa viene rasa al suolo e, come sempre, c'è il mondo da salvare.

L'arrivo alla regia di Shane Black ha dato una svolta alle vicende cinematografiche di una delle super star Marvel, mentre il suo predecessore Jon Favreau viene messo ironicamente in un letto di ospedale a guadare Downton Abbey. Black è stato lo sceneggiatore di Arma Letale, Last Action Hero e L'ultimo Boy Scout, nonché il regista di Kiss Kiss Bang Bang che pare sia il film grazie al quale Robert Downey jr. si è guadagnato la candidatura al ruolo di Iron Man. Dunque in regia c'è un autore specializzato nei ritratti di eroi pieni di problemi e stropicciati dalla vita che, rischiando l'osso del collo (e anche di più) e con metodi non ortodossi portano a termine la loro missione contro il Male.

 

iron man tre

In questo caso dimostra tutto il suo mestiere con una scelta narrativa importante: la storia comincia dopo gli eventi di The Avengers, il film spartiacque del genere, dove Iron Man realizza le sue imprese in collaborazione con gli altri.

Anche stavolta troverà lungo la sua difficilissima strada preziosi compagni di viaggio. E la sfida più difficile è contro un villain formidabile, il Mandarino, protagonista di una delle storie classiche del fumetto, affidato a quel formidabile attore che è Ben Kingsley e bene ha fatto Robert Downey Jr. a dire che in pubblico che è uno dei punti di forza del film.

Ovviamente ai drammi interiori di Stark corrisponde una dose massiccia di azione e di scene spettacolari (vedi quella nel porto) ad alto tasso tecnologico arricchito dal 3D.

Nel cast Gwyneth Paltrow, la fedele Pepper, Guy Pearce, Don Cheadle, Rebecca Hall, Paul Bettany.

 

Paolo Biamonte

 

{filmlink}9369{/filmlink}

{filmlink}9370{/filmlink}