• Home
  • Deepwater - Inferno sull'Oceano

Recensioni

Deepwater - Inferno sull'Oceano

Deepwater - Inferno sull'Oceano - Recensione

Peter Berg dirige Deepwater - Inferno sull'Oceano un film che ricostruisce i tragici fatti che hanno preceduto uno dei pi√Ļ gravi disastri ambientali mondiali¬†...

Deepwater - Inferno sull'Oceano √® gi√† di per se' un titolo piuttosto evocativo. Nella versione originale il film si intitola semplicemente Deepwater Horizon che era il nome della piattaforma petrolifera, posizionata a circa 40 miglia dalla costa della Louisiana nel Golfo del Messico, che improvvisamente il 20 aprile del 2010 divenne teatro di una delle pi√Ļ gravi catastrofi della storia.¬†Sacche di metano instabile, risalito lungo il canale di trivellazione, provocarono una tremenda deflagrazione. Sebbene la piattaforma fosse attrezzata con meccanismi di prevenzione delle esplosioni all'avanguardia, tutti i sistemi fallirono. Lo scoppio iniziale uccise 11 uomini, mai ritrovati, ferendone gravemente altri e innescando un‚Äôevacuazione di uomini e donne intrappolati da fango e fuoco. E provocando inoltre il versamento in mare dell'equivalente di 4,9 milioni di barili di petrolio negli oltre 87 giorni che ci vollero per arginare la terrificante perdita.

Peter Berg ricostruisce i fatti con un realismo raggelante. Deepwater - Inferno sull'Oceano √® ispirato a un importante articolo del New York Times: Deepwater Horizon‚Äôs Final Hours, risultato delle interviste a 21 sopravvissuti e di testimonianze giurate e dichiarazioni scritte da parte di altri, che ha offerto il resoconto pi√Ļ dettagliato di quello che √® realmente accaduto, minuto per minuto, sulla piattaforma. Inoltre per la sceneggiatura, la produzione ha consultato direttamente i sopravvissuti, le famiglie delle vittime, nonch√® tecnici dell'industria petrolifera e della Guardia Costiera che hanno partecipato alle fasi di ricostruzione della piattaforma e della grande catastrofe. Per la ricostruzione dell'esplosione sul set sono stati chiamati esperti che si trovavano sul posto il giorno della catastrofe.

L'obiettivo di Peter Berg in Deepwater - Inferno sull'Oceano non è fare della facile demagogia denunciando gli interessi senza scrupoli dei Big del petrolio. Piuttosto quello di rendere onore alle undici vittime e soprattutto all'eroismo dei sopravvissuti, troppo spesso dimenticati dalle cronache di questi anni dove si è sempre dato ampio risalto al cataclisma ambientale, trascurando il lato umano di questa immane tragedia.

Il film è visivamente sbalorditivo nel suo assoluto realismo: la pioggia di petrolio e fango, il desolante panorama dell'oceano ricoperto di greggio infuocato, l'orrore dell'esplosione, la disperazione degli uomini durante la fuga da un inferno di fuoco e fango, il tutto accompagnato dall'incessante suono delle sirene dell'allarme di evacuazione.

Per fare un bel film non basta un'ottima regia e una sceneggiatura ineccepibile e meticolosa, serve anche un cast di assoluto talento. E in Deepwater - Inferno sull'Oceano il cast è perfetto: Mark Wahlberg è il capo elettricista, Kurt Russell è il sovrintendente alla sicurezza, Gina Rodriguez e Dylan O'Brien tecnici esperti della piattaforma, mentre John Malkovich è uno dei rappresentanti della compagnia petrolifera.

Deepwater - Inferno sull'Oceano

Deepwater - Inferno sull'Oceano - Deepwater Horizon

Visita la scheda di Deepwater - Inferno sull'Oceano per prenotare o peacquistare il tuo biglietto e scoprire gli altri materiali disponibili sul film

John Malkovich, Dylan O'Brien, Mark Wahlberg, Deepwater - Inferno sull'Oceano, Peter Berg, Gina Rodriguez, Deepwater Horizon